la batata viola, un potente tubero dalle proprietà antiossidanti e antiage

Se dovessi indicare un cibo assolutamente incredibile sotto il profilo nutrizionale quanto a benefici per l'organismo, sicuramente ti parlerei della batata viola! La batata viola è poco conosciuta ma è uno dei cibi più nutrienti e salutari che ci siano. E' un tubero, ma non ha nulla a che vedere con le classiche patate, decisamente molto meno benefiche.


Innanzi tutto la batata è un potente antiossidante e anti age e fa benissimo alla pelle perché contiene un tipo di proteine antiossidanti (Sporamine) che agiscono meglio di una crema antirughe!

La batata viola ha un basso indice glicemico e contrariamente alle patate classiche (ad alto indice glicemico) ti aiuta anche a mantenere la linea. 

Inoltre, il moderato indice glicemico, le fibre alimentari solubili e le sue molteplici proprietà, rendono la batata viola utile in caso di diabete per il sua capacità di influire positivamente sul controllo dei livelli di glucosio.

 

Insomma, ti sto parlando di un super cibo a tutti gli effetti!

 


Ti basti sapere che alcuni ricercatori del kansas (USA) hanno scoperto che le antocianine (sostanze benefiche in essa contenuta) hanno proprietà utili contro diversi tipi di tumore.

Eccoti nel dettaglio cosa contiene la batata viola:

  • Antociani (altissimo contenuto, superiore ai mirtilli)
  • Polifenoli, flavonoidi, fibre alimentari solubili
  • Carotenoidi, vitamina A, vitamina C, vitamina B1, B2, B3, B6, vitamina K, vitamina E
  • Carboidrati, Proteine
  • Calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio, rame, zinco

Vediamo ora come prepararla per aggiungerla alla tua alimentazione...

La batata viola si consuma dall'antipasto al dolce, in pratica si può consumare in tutti i modi in cui si consumano patate e zucca.

 

Per beneficiare al massimo delle sue proprietà è consigliabile farla a fette di 1-2 cm e cuocerla al vapore per pochi minuti. Oppure si può apprezzare la sua squisitezza cuocendola intera, nel forno a 150 gradi per circa un'oretta. Quando è pronta la puoi tagliare a fette e consumarla con la buccia, magari condita con un filo di olio extravergine. Se ti piacciono puoi aggiungere un pizzico di curcuma, pepe nero, peperoncino. 

: : : :

Ricetta

Vediamo ora come prepararla per aggiungerla alla tua alimentazione...

La batata viola si consuma dall'antipasto al dolce, in pratica si può consumare in tutti i modi in cui si consumano patate e zucca.

Per beneficiare al massimo delle sue proprietà è consigliabile farla a fette di 1-2 cm e cuocerla al vapore per pochi minuti. Oppure si può apprezzare la sua squisitezza cuocendola intera, nel forno a 150 gradi per circa un'oretta. Quando è pronta la puoi tagliare a fette e consumarla con la buccia, magari condita con un filo di olio extravergine. Se ti piacciono puoi aggiungere un pizzico di curcuma, pepe nero, peperoncino. 

allenamento donna

 

Ora per finire ti propongo una ricetta facilissima e gustosissima per assaporare la batata viola... 

Falla in questo modo ogni volta che ti viene voglia di qualcosa di sfizioso ma non proprio salutare come le patatine in sacchetto... Fatta così è altrettanto gustosa e fa anche bene!

Pensa che anche mio figlio e i suoi amici ne vanno matti! 

Se anche tu hai bambini offri loro uno questo snack sano e gustoso!

 

Prendi una batata viola medio-grande, sciacquala con acqua fredda e asciugala. A questo punto tagliala a fette di 2-3 millimetri con l'aiuto di una mandolina (se non ce l'hai la trovi per pochi euro in qualsiasi negozio di casalinghi).

Ora metti le fette in una terrina, aggiungi 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale rosa fino dell'Himalaya, aglio in polvere, erba cipollina essiccata e altre erbette a piacere. Mescola bene, usando le mani per fare in modo che il condimento vada su ogni singola fetta.

Ricopri una teglia con un foglio di carta da forno e inforna a 150 gradi modalità ventilata per una ventina di minuti o fino a quando le patatine diventano belle croccanti. 

Il tempo di cottura varia molto da forno a forno, potrebbero essere sufficienti 20 minuti ma potrebbe volerci anche qualcosa in più... Siccome bruciano in fretta, trascorsi 20-25 minuti ti consiglio di controllarle ogni 5 minuti al massimo e appena senti che sono indurite toglile dal forno.

Lasciale raffreddare e servile! (In foto vedi le mie) 

Se vuoi preparare un aperitivo sano e sfizioso accompagnale con qualche oliva e un buon bicchiere di vino, che ogni tanto è concesso anche se sei a dieta! 

 

Spero tu abbia trovato interessante il mio articolo... Condividilo pure liberamente se vuoi fare conoscere la batata viola anche ai tuoi amici e conoscenti! 



A presto

La tua Beauty Consultant

 

Bellessere Estetica Avanzata | Dimagrimento e Rimodellamento Corpo

Viale Regina Margherita 25, Rovigo

0425361534

info@bellesseresteticavanzata.it